Battello Senza Marinai

Battello senza marinai (G. Baldazzi – L. Rufo)

Vai, battello senza marinai,
la tua rotta è dolce lungo il fiume,
nessuno grida sopra il ponte,
nessuno ti risponde,
vai, al suono delle onde allora vai.
Vai affida i fianchi alle correnti
e le tue vele ai quattro venti,
come un pensiero vola vai,
una parola sola, ti dico, vai
senz’alba senza aurora,
vai battello senza marinai…

Vai ci sono scogli che supererai
navigando a caso fino al mare
con il mattino sopra al mondo,
senza toccare il fondo mai,
con l’ansia di un incontro allora vai.
Vai, leggero come lo stupore,
felice come fai l’amore,
vincendo la paura vai,
una parola sola, ti dico, vai
senz’alba senza aurora,
vai battello senza marinai…

1 thought on “Battello Senza Marinai

Comments are closed.