Senza nessun freno

Lino Rufo – Senza nessun freno Joe & Joe 2014

 


Senza nessun freno (Lino Rufo)

Non è la notte che ci fa paura,
neanche le scene d’orrore in un film,
non è la provvisorietà di un’avventura
che c’impedisca di essere qui.
Non è un tramonto senza che il sole
a poco a poco se ne vada via,
non è una vita priva di parole,
ma non capisco che cosa sia:
che cos’è, oh yeeh, che sta crescendo in me?
Forse è quel senso d’insazietà che non mi fa sentire mai pieno,
vorrei che ti liberassi di più, senza nessun freno
e invece non mi parli quasi mai tanto che a volte mi sento scemo,
vorrei fuggire via da te, ma più ci provo più ti vengo vicino…

Non è la notte che ci fa paura,
neanche il rimorso di un’infedeltà,
non è il fantasma triste di una sera
che mi girava intorno tanti anni fa.
Non è un bicchiere vuoto fra le mani
e neanche il vento caldo dei metrò,
respiro sopra l’incertezza di domani
che ho già perduto, quando, non lo so.
che cos’è, oh yeeh, che cresce dentro di me?
Forse è la nuova speranza che domani sarai libera davvero,
farai quello che voglio e anche di più, senza nessun freno
e invece in alto volerai tanto che a volte mi sento scemo,
vorrei fuggire via da te, ma più ci provo più ti vengo vicino…

che cos’è, oh yeeh, che cresce dentro di me?
Forse è la nuova speranza che domani sarai libera davvero,
farai quello che voglio e anche di più, senza nessun freno
e invece non mi parli quasi mai tanto che a volte mi sento scemo,
vorrei fuggire via da te, ma più ci provo, più ti vengo vicino…
Ma c’è quel senso d’insazietà che non mi fa sentire mai pieno,
vorrei che ti liberassi di più, senza nessun freno
e allora ancor più in alto volerai fra cieli che non hai visto mai
e il desiderio ch’è dentro te avrà una ragione di esistere, yeeh…