Pazza (Lino Rufo)

 

Io lo so che mi hai dato tutto, tutto quello che ho;

e tu lo sai che ti ho dato tutto, tutto quello che hai,

no non ci sono trucchi

siamo fatti proprio così

e forse è questo che mi fa male

che siamo come vorrei,

dai, mettiti tranquilla è tempo di cambiare un po’

non ti conviene aspettare ancora, comincia subito.

Io non sono quello che pensi, né quello che puoi vedere,

sono l’opposto di quel che credi o che ti fa piacere:

tu sei pazza, sei proprio pazza a restare con me.

 

E non mi piace vivere di ricordi, ma solo di presente:

perciò ti prego lascia i miei pensieri, esci dalla mia mente.

E’ perché non ci riesco a vivere senza te,

che neanche cerco alcun pretesto per andarmene,

io che ho mosso mari e monti per stare insieme a te

non sono quello dei racconti dell’abitudine:

e non te ne frega niente di essere un’incosciente

che in mezzo a tanta gente ha scelto proprio me:

tu sei pazza, sei proprio pazza a restare con me.

1 thought on “Pazza

  1. Pingback: Fuggo | Lino Rufo

Comments are closed.